Codice Etico

Introduzione

Increso è una CX company che migliora l’interazione tra il brand e i suoi clienti, potenzia l’assistenza umana con l’AI generativa, realizza soluzioni omnicanale di Customer Care, personalizza e automatizza il Customer Journey. Le nostre soluzioni uniscono le potenzialità della piattaforma proprietaria INXIDE e lo Human Touch del nostro Contact Center per migliorare la Customer Experience e le performance delle aziende nostre clienti. 

Ci avvaliamo di risorse con ampie competenze in ambito IT, Operations e management consulting, per abilitare un modello di servizio che include il set-up di tutte le componenti con un approccio progettuale, la gestione delle infrastrutture tecniche e l’erogazione delle Operations. 

Le soluzioni tecnologiche fornite oltre ad essere completamente scalabili sono basate dunque su infrastrutture e sistemi che rispettano i criteri e best practice previste dai principali standard di riferimento in termini di Risk Management e Security. Specifiche procedure (ad es. Business Continuity e Disaster Recovery) sono state dunque introdotte per garantire i massimi livelli di qualità, affidabilità e continuità operativa dei servizi erogati.  

L’approccio di Increso si basa dunque sul fornire ai propri Clienti servizi che integrino consulenza, tecnologie e risorse human, per garantire il supporto ed il presidio di tutte le fasi di progetto, dal disegno delle soluzioni all’erogazione dei servizi, e per assicurare il raggiungimento dei risultati attesi in tempi rapidi.  

Increso è da sempre sensibile ai principi della responsabilità sociale d’impresa e prosegue nel suo percorso di crescita nel rispetto dei principi dello sviluppo sostenibile, un’idea di sviluppo secondo la quale le esigenze di efficienza economica e di legittimo profitto devono essere coerenti con la tutela ambientale e lo sviluppo sociale. 

Per definire con chiarezza i valori di riferimento e responsabilità, è stato predisposto il Codice Etico, il cui rispetto da parte degli amministratori, dei dipendenti e dei fornitori, nonché di tutti coloro che operano per il conseguimento degli obiettivi di Increso, ciascuno nell’ambito delle proprie funzioni e responsabilità, è di fondamentale importanza per l’efficienza, l’affidabilità e la reputazione di Increso stessa. 

Il Codice Etico rappresenta il documento di riferimento nel quale Increso enuncia i principi etici generali ai quali devono essere ricondotte tutte le procedure aziendali; è una dichiarazione pubblica dell’impegno di Increso a perseguire i massimi livelli di eticità nello svolgimento delle attività e nel conseguimento degli obiettivi aziendali. A livello più generale con il Codice Etico Increso si impegna a condividere i valori di una cultura d’impresa per la quale diviene fondamentale il rispetto degli interessi legittimi e delle esigenze di tutti gli attori, individuali o collettivi, coinvolti nelle attività aziendali. 

Increso si impegna infine a promuovere la conoscenza del Codice Etico, e a far rispettare i principi generali e le norme etiche in esso contenuti. 

È opportuno evidenziare che il Codice Etico non intende sostituirsi al contesto normativo vigente all’interno del quale Increso già opera; ha invece l’obiettivo di integrare e rafforzare tale contesto e costituire uno strumento efficace per prevenire comportamenti non etici, non responsabili ed eventualmente anche illeciti. 

Principi generali

Finalità e destinatari del codice etico

Il Codice Etico ha lo scopo di individuare i principi e le regole di condotta che devono guidare il comportamento di Increso come azienda, in ogni parte e nella sua interezza, nello svolgimento delle attività e nella gestione delle relazioni interne ed esterne. 

Il Codice Etico individua e definisce gli standard di comportamento cui Increso nel suo complesso deve attenersi, quali: 

  • Legalità; 
  • Equità; 
  • Integrità e correttezza professionale; 
  • Leale concorrenza; 
  • Prevenzione dei conflitti di interesse; 
  • Riservatezza; 
  • Tutela e valorizzazione della persona; 
  • Protezione della salute e sicurezza dei luoghi di lavoro; 
  • Tutela ambientale. 

Il Codice Etico è diretto a: 

  • Amministratori e membri componenti gli organi collegiali; 
  • Personale dirigente; 
  • Dipendenti (sia a tempo determinato che a tempo indeterminato); 
  • Collaboratori e consulenti; 
  • Fornitori di beni e servizi; 
  • Qualsiasi altro soggetto che agisca in nome e per conto di Increso sia direttamente che indirettamente, stabilmente o temporaneamente. 

I destinatari del Codice Etico sono tenuti a conoscerne il contenuto, a contribuire attivamente alla sua attuazione, a segnalarne eventuali carenze e ad osservarne, in qualsiasi situazione e contesto, i contenuti e i principi ispiratori, ognuno nell’ambito delle proprie specifiche funzioni, responsabilità ed attività. 

Efficacia del codice etico

I principi contenuti nel Codice Etico integrano, sotto il profilo etico, la condotta rilevante ai fini del corretto svolgimento delle attività da parte di ciascun soggetto che sia coinvolto a qualunque titolo nelle attività di Increso. 

La mancata osservanza di quanto contenuto e descritto nel presente Codice Etico dovrà essere opportunamente segnalata con conseguente ricorso alle azioni che saranno ritenute più opportune in relazione alla gravità della segnalazione. 

Increso si impegna a promuovere una progressiva diffusione e comprensione del Codice Etico affinché esso diventi formalmente una parte integrante delle obbligazioni contrattuali di tutti coloro che operano nell’interesse della società, ai sensi e per gli effetti della legge applicabile. 

Principi etici

Trasparenza

Il principio di trasparenza si fonda sulla chiarezza e completezza delle informazioni fornite dall’azienda in merito alle attività e ai servizi offerti. Increso si impegna, sia nelle comunicazioni rivolte al suo interno che nelle comunicazioni rivolte all’esterno, ad essere chiara e comprensibile per evitare che eventuali carenze informative possano produrre il conseguimento di vantaggi illegittimi. 

Sostenibilità

Increso si impegna a svolgere le proprie attività rispettando i principi dello sviluppo sostenibile, dal punto di vista economico, sociale e della tutela ambientale. Pertanto il perseguimento dei risultati di business e dell’efficienza economica non devono essere considerati in contrapposizione con lo sviluppo sociale e la tutela dell’ambiente, ma devono esserne parte integrante. 

Correttezza

Il principio di correttezza prevede il rispetto da parte della Società dei diritti di ciascun soggetto coinvolto, ben oltre la semplice osservanza di norme vigenti e contratti di lavoro, nonché l’adozione di condotte ispirate al valore dell’onestà. 

Il principio di correttezza deve essere rispettato anche sotto il profilo delle pari opportunità e del rifiuto assoluto di qualsiasi forma di discriminazione basata sulla diversità di razza, lingua, colore, fede e religione, affiliazione politica, nazionalità, etnia, età, sesso e orientamento sessuale, stato coniugale, invalidità e aspetto fisico. 

Riservatezza

Increso assicura la riservatezza delle informazioni e dei dati oggetto di trattamento nonché la protezione delle informazioni acquisite nello svolgimento delle diverse attività. 

Fermo restando il principio di trasparenza e gli obblighi derivanti dalle normative vigenti in materia di gestione dei dati e delle informazioni, è obbligo per tutti coloro che collaborano con Increso di assicurare la riservatezza richiesta dalle circostanze per ciascuna informazione acquista nello svolgimento delle proprie attività. Tutte le informazioni, i dati, le conoscenze, gli elaborati acquisite durante la propria attività lavorativa non possono essere utilizzate, comunicate o diffuse senza una specifica autorizzazione da parte della Società nel rispetto delle normative e degli accordi in essere. 

Concorrenza

Increso riconosce come un valore i principi del libero mercato e della concorrenza leale; agisce pertanto sul mercato nel rispetto della correttezza, della trasparenza e della leale competizione nei confronti dei propri competitors. Si astiene dall’adozione di pratiche scorrette che possano alterare il corretto funzionamento dei meccanismi di mercato. 

Valorizzazione delle risorse umane

Le persone costituiscono un elemento fondamentale per lo sviluppo e la crescita Increso. La Società, nel rispetto dell’integrità etica e fisica individuale, favorisce la crescita professionale delle persone con lo scopo di accrescerne le competenze professionali, le conoscenze e le capacità lavorative. Per favorire la crescita delle risorse umane Increso si impegna a sviluppare e mantenere un ambiente di lavoro sereno, in cui tutti possano lavorare nel rispetto delle leggi, dei principi e dei valori condivisi. 

Aggiornamento del 15 marzo 2024. 

Criteri di condotta

Impegni dell’azienda

Increso si ispira ai principi contenuti nel presente Codice Etico, e si impegna ad indirizzare le proprie strategie secondo valori di lealtà ed integrità nel perseguimento degli obiettivi aziendali, di correttezza, di rispetto delle persone e delle regole, di collaborazione reciproca. In particolare, gli amministratori di Increso assumono l’impegno di condurre in modo responsabile la società, nel perseguimento degli obiettivi di creazione di valore. 

Più in dettaglio Increso si impegna a: 

  • assicurare la massima diffusione e conoscenza del Codice Etico; 
  • chiarire eventuali dubbi di interpretazione e attuazione del Codice Etico anche relativamente alla sua applicazione nelle procedure aziendali; 
  • verificare eventuali notizie di violazione del Codice Etico e, in caso di accertata violazione, ad adottare le adeguate misure correttive; 
  • garantire la sicurezza sui luoghi di lavoro per il proprio personale e per terzi, impegnandosi al massimo rispetto della normativa sulla sicurezza sul lavoro e a promuovere la sicurezza di tutti i luoghi che costituiscono l’ambiente di lavoro stesso, anche al di là degli obblighi espressi di legge; 
  • assicurare il rispetto delle pari opportunità in tutti i processi di gestione del personale; 
  • diffondere una solida cultura e coscienza ambientale, operando sempre nel rispetto delle leggi vigenti e applicando le migliori tecnologie disponibili; 
  • sviluppare e mantenere un ambiente sano all’interno dell’azienda, fino ad estenderlo al più ampio concetto di preservare l’ambiente per le generazioni future. 

Doveri del management

Il comportamento di ciascun responsabile e referente aziendale si conforma ai valori del presente Codice Etico e rappresenta un esempio per i propri collaboratori con cui instaura rapporti improntati al rispetto reciproco ed alla cooperazione, favorendo lo sviluppo dello spirito di appartenenza ad Increso. 

La diffusione dei valori aziendali e la motivazione dei dipendenti sono elementi essenziali per dare a tutto il personale Increso e a tutti gli attori coinvolti nello svolgimento delle attività la consapevolezza del contributo apportato da ognuno all’attività aziendale e al rispetto del Codice Etico. 

Ciascun responsabile e referente sostiene la crescita professionale delle risorse assegnate, tenendo in considerazione le attitudini di ciascuna nell’attribuzione dei compiti compatibilmente con le esigenze aziendali, onde realizzare una reale efficienza in ambito operativo. I responsabili e referenti di Increso hanno l’obbligo di riferire alla direzione aziendale proprie rilevazioni, o segnalazioni provenienti dal personale dipendente o da qualsiasi altro attore coinvolto nelle attività di Increso, circa possibili casi di violazione del Codice Etico così che possano essere intraprese le opportune attività di verifica. 

Doveri del personale dipendente

Ferme restando quanto previsto del punto di vista normativo e contrattuale in materia di doveri dei lavoratori, al personale dipendente di Increso sono richieste professionalità, onestà, dedizione, lealtà, spirito di collaborazione e rispetto reciproco. 

Il personale di Increso è tenuto a rispettare i principi e le linee guida contenuti nel Codice Etico e a segnalare alla direzione qualsiasi notizia in merito a possibili violazioni del Codice Etico. 

Il personale dipendente dell’azienda ha la responsabilità di acquisire la conoscenza delle leggi e dei regolamenti che riguardano le proprie attività in modo da poter riconoscere potenziali rischi e sapere quando dover chiedere il supporto aziendale.

Conflitto d’interesse

Al fine di evitare l’insorgere di conflitti di interesse ogni operazione e attività deve essere intrapresa soltanto ed esclusivamente nell’interesse dell’azienda e in modo lecito, trasparente, corretto e coerente con il presente Codice Etico. 

Il personale di Increso deve evitare tutte le situazioni e tutte le attività in cui si possa manifestare un conflitto con gli interessi dell’azienda o che possono interferire con la loro capacità di assumere, in modo imparziale, decisioni nell’interesse della Società e nel pieno rispetto delle norme del presente Codice Etico. È tenuto inoltre ad evitare conflitti di interesse tra le attività economiche personali e familiari e le rispettiva mansioni ricoperte all’interno dell’organizzazione. 

Ogni situazione che possa costituire o determinare un conflitto di interesse deve essere preventivamente e tempestivamente comunicata alla direzione. 

A titolo esemplificativo ma non esaustivo, si ricorda che determinano una situazione di conflitto di interesse: 

  • interessi economici e finanziari esercitati in concorrenza o contrasto con quelli dell’azienda; 
  • svolgimento di attività lavorative, di qualsiasi tipo, presso clienti, fornitori, concorrenti dell’azienda; 
  • accettazione di regali, denaro, o qualsivoglia utilità da persone o aziende che sono o intendono entrare in rapporti di affari con l’azienda. 

Vista la varietà delle situazioni che possono instaurarsi in tale contesto, in caso di dubbio circa l’insorgenza o meno di un conflitto di interesse la risorsa coinvolta dovrà rivolgersi direttamente al proprio responsabile o referente o alla direzione per avere i chiarimenti del caso. 

 Riservatezza e sicurezza

Il personale di Increso è tenuto ad osservare in modo preciso, puntuale e diligente quanto previsto dalle policy e procedure aziendali inerenti alla protezione dei dati e la sicurezza informatica. Il rispetto delle sopracitate policy e procedure aziendali assicura il perseguimento sano e corretto degli obiettivi di riservatezza e sicurezza che in senso più ampio rientrano nel perimetro del presente Codice Etico.  

Comportamento e modo di operare

Increso in tutti i rapporti di business si ispira ai principi di lealtà, correttezza, trasparenza, efficienza e concorrenza nel mercato. 

Il personale di Increso ivi inclusi eventuali collaboratori, interni ed esterni, le cui azioni possano, anche indirettamente, essere riferibili ad Increso, dovranno seguire comportamenti corretti nella gestione delle attività e nei rapporti con i fornitori e con i clienti, indipendentemente dall’importanza dell’attività trattata. 

Non è consentito offrire denaro o regali a dirigenti, funzionari o dipendenti dei clienti o a loro parenti, salvo che si tratti di regali di valore contenuto tipicamente legati a specifiche ricorrenze come ad esempio i regali durante il periodo delle festività natalizie.  

Il personale dipendente ed i collaboratori a cui vengano offerti regali da terzi, non imputabili a normali atti di cortesia commerciale, dovrà immediatamente informare il proprio responsabile o referente.  

Le attività aziendali devono essere svolte con professionalità, affidabilità, precisione e cortesia. Deve essere sempre assicurata la condivisione delle conoscenze e un ambiente di lavoro costruttivo per promuovere una cooperazione reciproca aperta ad accogliere nuovi stimoli provenienti dall’esterno. 

Libera concorrenza

Fermo restando il rispetto delle normative vigenti sulla libera concorrenza, tutto il personale Increso è tenuto ad agire in modo tale da conseguire i migliori risultati nella competizione. 

Non è ammissibile avere scambi di informazione o accordi con qualsiasi concorrente riguardo a strategie, soluzioni proposte, modelli di pricing o condizioni di vendita che possono falsare la libera concorrenza. 

È inoltre vietata ogni forma di accordo, diretto o indiretto, che venga realizzato o posto in essere con concorrenti al fine di turbare l’andamento di pubbliche gare. 

Rapporti con i fornitori

Nei rapporti con i fornitori di beni o servizi è fatto obbligo al personale di Increso di: 

  • osservare le procedure interne per la selezione e la gestione dei rapporti con i fornitori; 
  • fare osservare le condizioni contrattualmente previste e mantenere un dialogo aperto per discutere eventuali problematiche; 
  • portare a conoscenza della direzione eventuali problemi insorti in modo da fornire tutti gli elementi per poter valutare le successive azioni da intraprendere. 

Rapporti con i clienti

I clienti rappresentano l’elemento centrale delle attività aziendali. 

Quanto definito con i clienti deve essere svolto in modo completo, preciso e puntuale. I servizi o le soluzioni fornite ai clienti devono essere sempre preventivamente testati, devono rispondere alle caratteristiche di affidabilità e sicurezza, secondo quanto stabilito in fase di progettazione. È fatto obbligo al personale di Increso di: 

  • osservare le procedure interne per la gestione dei rapporti con i clienti; 
  • fornire accurate ed esaurienti informazioni circa i prodotti e servizi offerti in modo che il cliente possa assumere decisioni consapevoli; 
  • allineare i clienti in modo trasparente sull’andamento dei servizi offerti e delle soluzioni esercite. 

Rapporti con le istituzioni pubbliche

Nei rapporti con le Pubbliche Amministrazioni il personale di Increso preposto alla gestione delle specifiche interazioni è tenuto, nei limiti delle sue funzioni, ad assicurarsi che tali interazioni siano destinate alle finalità per le quali sono state richieste e a mantenere comunque una documentazione accurata di ogni operazione, che assicuri la massima trasparenza e chiarezza. 

Non è consentito elargire denaro o comunque offrire vantaggi economici o altre tipologie di benefici a soggetti della Pubblica Amministrazione allo scopo di ottenere incarichi o altri vantaggi personali o per l’azienda stessa. 

Non è ammessa alcuna forma di regalo che possa essere interpretata come eccedente le normali pratiche commerciali o di cortesia o comunque rivolta ad acquisire trattamenti di favore nella conduzione di qualsiasi attività collegabile all’azienda. In tal senso un regalo può essere considerato una “normale pratica commerciale o di cortesia” qualora il suo valore sia inferiore ad € 100,00. È in ogni caso vietata qualsiasi forma di regalo diretta a funzionari pubblici o a loro familiari che possa influenzare valutazioni e giudizi allo scopo di ottenere trattamenti più favorevoli o vantaggi di qualsivoglia genere. Si sottolinea che per regalo si intende un qualsiasi tipo di beneficio ivi incluso a titolo di esempio la partecipazione gratuita a convegni, corsi di formazione e offerte di lavoro. 

Quanto sopra definito non può essere eluso o aggirato ricorrendo all’intervento di terze parti. Devono essere considerati infatti atti di corruzione, non solo i pagamenti illeciti fatti direttamente agli enti o ai loro dipendenti, ma anche i pagamenti illeciti fatti a soggetti che agiscono per conto di tali enti. 

Qualora una persona di Increso riceva, da parte di un componente di un ente pubblico richieste esplicite o implicite di benefici ne informa immediatamente la direzione per l’adozione di opportune verifiche ed iniziative. 

Rapporti con gli organi di informazione

Tutto il personale di Increso, ivi inclusi i collaboratori interni od esterni, devono assicurare che l’immagine di Increso sia consona al prestigio e all’importanza del ruolo che l’azienda possiede nel panorama delle aziende di soluzioni e servizi sul territorio. 

I rapporti con gli organi di informazione sono riservati esclusivamente al personale definito all’interno dell’organizzazione aziendale. Il personale dipendente non può fornire informazioni o rilasciare dichiarazioni in rappresentanza dell’azienda senza la necessaria autorizzazione aziendale. 

Trasparenza contabile

Ogni operazione e transazione deve essere correttamente registrata, autorizzata, verificabile, legittima, coerente e congrua. Tutte le azioni e le operazioni devono avere una registrazione adeguata e deve essere possibile la verifica del processo di decisione e autorizzazione. 

Il personale di Increso è tenuto a collaborare affinché i fatti di gestione siano rappresentati correttamente e tempestivamente nella contabilità. 

Per ogni operazione è conservata una adeguata documentazione di supporto dell’attività svolta in modo da consentire l’agevole registrazione contabile e la ricostruzione dell’operazione, anche per ridurre la probabilità di errori interpretativi. 

Norme specifiche

Politiche e linee guida anticorruzione

Increso stigmatizza e condanna la corruzione in ogni sua forma, ove per corruzione si intende l’offerta o l’accettazione, in via diretta o indiretta, di denaro o di altre utilità in grado di influenzare il ricevente, al fine di indurre o premiare l’esecuzione di una funzione/attività o l’omissione della stessa. 

La Società intende quindi individuare un quadro di riferimento dei principi etici comportamentali e delle regole di prevenzione e contrasto alla corruzione. Il suo impegno è volto a prevenire e contrastare il verificarsi di illeciti nello svolgimento delle proprie attività, assumendo, tra i suoi valori primari, quello dell’etica aziendale, per mezzo della quale trasmettere messaggi di lealtà, correttezza, trasparenza, onestà e integrità. 

La politica per la prevenzione della corruzione ha come principali obiettivi di: 

  • vietare la corruzione in linea con quanto definito dagli standard normativi nazionali e internazionali in materia di anticorruzione; 
  • promuovere e sviluppare l’etica nelle relazioni economiche a tutela del mercato, contrastando ogni forma di illegalità; 
  • promuovere e sviluppare l’impegno al miglioramento continuo nella prevenzione della corruzione; 
  • incoraggiare le segnalazioni di ogni sospetto di atto corruttivo tentato, certo, presunto mediante canali e modalità dedicate che, pur sempre in ossequio alla tutela della reputazione e dell’immagine della Società, permettano, da un lato, di svolgere indagini e approfondimenti al fine di valutarne la fondatezza e approntare effettive misure di contrasto e, dall’altro, di garantire tutela al segnalante da ogni forma di ritorsione. 

Qualora un soggetto abbia il ragionevole sospetto che si sia verificato o che possa verificarsi un comportamento illecito, può comunicarlo direttamente alla direzione. 

Deve, parimenti, evidenziarsi tuttavia come sia fermamente vietata ogni forma di abuso della segnalazione quali, a titolo esemplificativo, la volontà di diffamazione o calunnia, utilizzo improprio o di intenzionale strumentalizzazione dell’istituto oggetto della presente Politica. 

La Società si impegna a fare tutto quanto possibile per assicurare la diffusione presso tutti i dipendenti e collaboratori e promuovere il rispetto, l’applicazione e l’adozione della presente politica anticorruzione.  

Tutela dell’ambiente

Increso pone da sempre la massima attenzione sulle problematiche ambientali e considera il rispetto dell’ambiente un valore etico oltre che un fattore di competitività distintivo per la valorizzazione aziendale. 

In virtù di ciò Increso ha conseguito nel 2023 la certificazione Synesgy effettuando self-assessment sul proprio livello di sostenibilità, individuando punti di forza e punti di miglioramento, in modo da intervenire e proseguire nel percorso di transizione sostenibile. 

Ogni attività in Increso è condotta nel rispetto dell’ambiente e della legislazione vigente in tale materia e ogni persona all’interno di Increso assume un comportamento responsabile e scrupoloso in materia di tutela ambientale, salute e sicurezza. 

Vengono quindi definite e attuate strategie finalizzate a minimizzare i rischi e gli impatti ambientali e nel rispetto dei seguenti principi: 

  • rispettare la normativa nazionale e internazionale vigente in materia ambientale; 
  • adottare e diffondere tecnologie eco-efficienti; 
  • gestire in modo sostenibile le risorse naturali e l’energia, valorizzandone il corretto impiego e incrementando il ricorso alle fonti rinnovabili; 
  • progettare e implementare processi e attività aziendali con criteri che prevengano l’inquinamento e possibili eventi accidentali salvaguardando la salute e la sicurezza dei dipendenti e della popolazione; 
  • sensibilizzare il management, il personale e i collaboratori, affinché siano consapevoli degli aspetti e impatti ambientali connessi alle proprie attività e si impegnino a operare nel rispetto dell’ambiente; 
  • adottare uno spirito di collaborazione con le terze parti interessate per la valorizzazione dell’ambiente. 

Quanto descritto è atteso anche dai fornitori Increso, con l’obiettivo di realizzare una catena di fornitura che operi nel rispetto dell’ambiente ad ogni livello. 

Whistleblowing

Increso è da sempre impegnata a promuovere una cultura aziendale basata sui principi di etica e legalità. 

Increso, in conformità a quanto previsto dal D.Lgs. 10 marzo 2023, n. 24, recante l’attuazione della direttiva (UE) 2019/1937 e riguardante la protezione delle persone che segnalano violazioni del diritto dell’Unione e delle disposizioni normative nazionali, mette a disposizione un idoneo strumento di segnalazione, anche in forma anonima, delle suddette violazioni, raggiungibile al seguente indirizzo: 

In particolare Increso ha adottato una piattaforma web gestita da una società esterna, specializzata in sistemi per segnalazioni interne per aziende. Increso garantisce, attraverso l’utilizzo dello strumento di segnalazione fornito, la riservatezza dell’identità del Segnalante e delle persone menzionate nella Segnalazione, nonché la riservatezza del contenuto della Segnalazione e della documentazione ad essa allegata. 

In fase di gestione della segnalazione, i dati personali possono essere trattati da figure interne specificatamente autorizzate, da fornitori di servizi o altri soggetti esterni (es. gestori di piattaforme per gestione segnalazioni), che tratteranno i dati in qualità di responsabili del trattamento per conto di Increso. 

Sussistendone gli estremi, i dati personali possono essere trasmessi a soggetti terzi a cui la comunicazione sia prevista per legge (ad es. Autorità Giudiziaria, Autorità nazionale anticorruzione, ecc.). 

In nessun caso i dati personali saranno oggetto di diffusione.